fbpx

Operazioni di trasferimento e brillamento di una bomba d’aereo, residuato bellico, rinvenuta in zona sottostante la E 45 nel Comune di San Giustino

SAN GIUSTINO – A seguito dei lavori di ristrutturazione eseguiti dall’ANAS e del rinvenimento di una bomba d’aereo su zona sottostante la E 45, in località prossima al Comune di San Giustino, segnalato dalla locale Stazione Carabinieri, la Prefettura di Perugia ha disposto, per oggi 3 novembre, l’intervento Reggimento Artificieri di Castel Maggiore-Bologna che, dopo una attenta verifica del sito, trasferiranno l’ordigno bellico presso la Cava di Monticchio di Mantignana messa a disposizione dalla Società Marinelli per le operazioni di brillamento.

In appena due giorni dal rinvenimento dalla Prefettura è stato attivato l’intervento e predisposte tutte le misure di sicurezza a tutela degli utenti della strada, del cantiere e degli stessi operatori.
Il dispositivo predisposto della Prefettura (funzionario delegato Ivo Fucelli) è supportato dalla collaborazione dei militari della Stazione Carabinieri di San Giustino (Comandante Vincenzo Viscito) e dal personale della Polizia Locale (Comandante Nicola D’Avenia).