fbpx

Oltre due milioni di euro in Altotevere per restauro dei monumenti

PERUGIA – Ci sono importanti investimenti anche per Città di Castello e Monte Santa Maria Tiberina. Per quanto riguarda il territorio tifernate sono pronti circa un milione e mezzo di euro per il restauro, risanamento conservativo e valorizzazione delle mura urbiche. Un milione, invece, per il Palazzo Museo Bourbon di Monte Santa Maria Tiberina e nello specifico per il restauro del piano nobile, del sottotetto e la manutenzione straordinaria copertura del palazzo.
Il CIPE (Comitato interministeriale per la programmazione economica), nella seduta di ieri ha approvato i Piani operativi “Cultura e turismo”, “Ambiente”, ed “Infrastrutture”, stanziando significative risorse a valere sul Fondo per lo sviluppo e la coesione (FSC) per il periodo di programmazione 2014-2020.
   “Grazie ad un importante lavoro svolto in questi mesi tra Regione e Governo, l’Umbria potrà contare su un notevole ammontare di risorse finanziarie per la realizzazione di fondamentali interventi in vari settori, dalle infrastrutture al turismo, dall’ambiente ai beni culturali e monumentali”. È quanto afferma la presidente della Regione Umbria, secondo la quale “i Piani approvati sono il frutto di una significativa e positiva sinergia non solo tra Regione e Governo, ma anche con tutte le amministrazione comunali interessate dai diversi interventi che ora possono contare su risorse finanziarie certe, grazie alle quali potranno essere avviati i rispettivi lavori”.
   “Si tratta – ha proseguito – di opere particolarmente importanti ed attese dalle diverse comunità locali. Nello specifico gli interventi relativi al Piano operativo ‘Cultura e turismo’ sono stati definiti in un rapporto di collaborazione tra Regione, Amministrazioni comunali e Ministero dei beni culturali, grazie alla disponibilità e sensibilità dello stesso Ministro Dario Franceschini al quale sento il dovere di rivolgere – ha concluso la presidente – il mio ringraziamento per l’attenzione dimostrata”.