fbpx

Niccolò Vitelli: anteprima sull’inedita biografia quattrocentesca

CITTA’ DI CASTELLO – La biografia inedita, scritta da Antonio Capucci giureconsulto contemporaneo di Niccolò Vitelli, svelerà una nuova storia legata a questo personaggio considerato il “pater patriae” della dinastia Vitelli. Oggi, venerdì 17 aprile, la biografia di Niccolò Vitelli sarà presentata in anteprima, alle 17,30 nella Sala del Consiglio comunale. Niccolò Vitelli, vissuto tra il 1414 e il 1486, è considerato il fondatore della dinastia dei Vitelli, signori e condottieri che impressero nel territorio altotiberino quell’impronta rinascimentale, unica nel panorama urbano dell’Umbria. Una biografia inedita, redatta in modo tipicamente umanistico, considerata perduta nel corso dei secoli, ritrovata quasi per caso nella Biblioteca Apostolica Vaticana, conservata nel manoscritto Vaticano latino 2949, dallo studioso ed agiografo Pierluigi Licciardello. ll manoscritto sarà presentato in anteprima su iniziativa del Comune con l’intervento del sindaco tifernate Luciano Bacchetta e dal presidente dell’Associazione Palazzo Vitelli a Sant’Egidio Fanio Nisi. Seguiranno le relazioni di Massimo Miglio, presidente dell’Istituto storico italiano per il Medio Evo, di Pietro Petteruti Pellegrino, docente della Sapienza in Rinascimento italiano e prospettiva europea, e naturalmente del curatore e traduttore Pierluigi Licciardello.