Nefrologia e Dialisi, Paolo Conti è il nuovo direttore

AREZZO – Paolo Conti è il nuovo direttore della Unità Operativa Complessa (UOC) di Nefrologia e Dialisi del presidio ospedaliero “Ospedali riuniti dell’Aretino” che comprende le strutture di Arezzo, Bibbiena e Sansepolcro.

La delibera di nomina da parte del direttore generale Antonio D’Urso è stata firmata ieri, al termine della fase selettiva gestita da Estar. Conti inizierà l’incarico il prossimo 16 maggio.

Conti, 60 anni, aretino e residente in Valdarno, torna con gioia a lavorare “a casa”, dopo 11 anni a Grosseto (durante i quali ha guidato la Struttura Complessa), oltre 4 in Sardegna e 14 a Careggi.

“Arrivo nella mia città con tanta voglia di lavorare, di crescere e di far crescere la struttura che vado a dirigere – commenta Conti – Le sfide che ci aspettano sono numerose: dobbiamo lavorare sulla prevenzione, perché le malattie renali sono molto diffuse; sulla collaborazione con i medici di famiglia; sul potenziamento del trapianto dei reni e della dialisi, anche domiciliare. Quella di Arezzo, Sansepolcro e Bibbiena è una struttura importante e impegnativa, che ha in carico 140 emodializzati cronici e 130 trapiantati, tanto per dare qualche numero. Vorrei ringraziare Alvise Mencherini che nell’ultimo anno è stato il Facente Funzione ed ha gestito con professionalità e impegno il reparto”.

Anche la Direzione della Asl Toscana sud est ringrazia Mencherini per quanto realizzato e augura buon lavoro a Paolo Conti.