Montone, il Comune e Poste Italiane investono sul centro storico Postamat e altri servizi in arrivo per cittadini e turisti

MONTONE – A breve nel centro storico di Montone sarà di nuovo operativa una postazione ATM che consentirà, a residenti e turisti, di usufruire di vari servizi, dal prelievo di denaro alla ricariche telefoniche. I lavori per la realizzazione del nuovo sportello inizieranno il 26 settembre.

Un risultato atteso soprattutto dalla comunità locale, dopo la decisione da parte di Intesa Sanpaolo di chiudere la filiale montonese.
La buona notizia arriva a seguito della richiesta di installazione fatta dall’amministrazione comunale a Poste Italiane. L’azienda si è dimostrata attenta alle esigenze del piccolo Borgo dell’Alto Tevere e disponibile a fornire il servizio, con un nuovo ATM presso l’ufficio postale in piazza Fortebraccio.

Queste installazioni sono parte di un più ampio progetto che ha l’obiettivo di soddisfare al meglio le esigenze delle comunità locali, così come promesso nei ‘dieci impegni’ per i piccoli Comuni presentati dall’amministratore delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante, in occasione dell’incontro con i ‘Sindaci d’Italia’ lo scorso 26 novembre a Roma, al quale ha partecipato anche il Sindaco di Montone.

Sulla base di questo ‘accordo’, Poste Italiane si impegna a mantenere gli sportelli come presidio nei piccoli Comuni fornendo agli stessi maggiori e diversificati servizi tra cui il Servizio di Tesoreria.
Inoltre, a fronte di alcune banche che perseguono la politica di abbandono dei piccoli centri, altri istituti bancari umbri in queste ore hanno interagito con l’amministrazione montonese per installare sportelli ATM innovativi.