Medicina dello sport, è operativo a Sansepolcro l’ambulatorio per gli under 18

SANSEPOLCRO – Ha preso il via nei giorni scorsi l’ambulatorio della Medicina dello Sport all’ospedale di Sansepolcro. Ogni martedì, dalle 14 alle 18, è a servizio degli atleti che abbiano meno di 18 anni (prioritariamente quelli che praticano attività agonistica). La prenotazioni devono essere fatte direttamente dalle Società sportive.

“Si tratta dell’unico ambulatorio pubblico di questo tipo in Valtiberina – spiega Massimo Capitani, responsabile UF Medicina dello Sport della Asl Toscana sud est – Si trova all’ospedale di Sansepolcro, nell’ambito della Cardiologia. E’ un ritorno della Medicina dello Sport, in quanto il servizio era stato presente fino al 2012. Adesso, il crescente aumento degli sportivi e la richiesta esplicita alla Asl Toscana sud est di avere una struttura pubblica nel territorio, ha visto la forte volontà di riaprirlo, sia da parte dell’Azienda che del Comune di Sansepolcro, in particolare per dare un corretto avviamento allo sport dei ragazzi e nell’ottica di un’azione di tutela e prevenzione sanitaria”.

“D’accordo con la Direzione sanitaria, abbiamo attrezzato il nuovo ambulatorio con gli strumenti idonei, previsti dalla normativa sulla Medicina dello sport – spiega Evaristo Giglio, direttore di Zona – Il centro può quindi contare su attrezzature tecnologiche innovative, tra cui un elettrocardiografo avanzato secondo norma ed uno spirometro. L’accesso alle prestazioni avverrà attraverso il sito dell’Azienda (www.uslsudest.toscana.it), cliccando su Medicina dello sport. La richiesta di visita sportiva agonistica per posta elettronica potrà essere inoltrata solo dalla società sportiva tramite il modulo online e la prenotazione ritornerà alla società, sempre per posta elettronica. Questo meccanismo limiterà le prenotazioni improprie e cercherà quindi di ottimizzare le potenzialità certificative dell’ambulatorio e l’incidenza sull’avviamento dello sport nei tempi necessari per le competizioni. Oltre al medico specialista, nell’ambulatorio è garantita la presenza dell’infermiere in proiezione dalla Cardiologia e dal Distretto della Valtiberina durante le ore di apertura del centro”.

“Il servizio di Medicina dello sport risponde a esigenze di non poco conto – dichiara il sindaco Mauro Cornioli – Nel solo comune di Sansepolcro, abbiamo circa una quarantina di società sportive che svolgono un’importante attività, coinvolgendo cittadini di tutte le fasce di età, dai bambini alle persone adulte. Il ritorno dell’ambulatorio costituirà pertanto un supporto fondamentale per i nostri atleti, ma anche un valore aggiunto per il nostro ospedale”.

Per informazioni sull’ambulatorio e sulle modalità di prenotazione ed effettuazione dell’esame urine, telefonare la mattina allo 0575/ 255815 (Medicina Sportiva di Arezzo).