Mancini (Lega Nord) sulla E45: “Chiedero’ al Consiglio comunale un chiaro e definitivo no alla E45 in autostrada e un bel si al suo ammodernamento”

CITTA’ DI CASTELLO – “Buone nuove, anche se tanto nuove non sono”. Esordisce così il consigliere comunale Lega Nord, Valerio Mancini a seguito dell’incontro sul futuro della E 45, avvenuto nel giorni scorsi, tra l’assessore tifernate Massetti e i vertici del Ministero delle Infrastrutture. “Apprendiamo con piacere che la messa in sicurezza dell’arteria non è più un miraggio – spiega Mancini – ci rammarichiamo però, come questa decisione sia stata presa ben 2 anni dopo la presentazione in consiglio comunale di una mia mozione, unitamente ai colleghi Cristian Braganti e Roberto Colombo, nella quale si evidenziava, guarda caso, la necessità di intervenire sulla E 45 e allo stesso tempo scongiurare definitivamente l’ipotesi che venisse trasformata in autostrada. Un pericolo – chiosa Mancini – non del tutto archiviato visto che l’assessore Massetti ha recentemente dichiarato: abbiamo condiviso e appoggiato la relazione del Consiglio superiore dei Lavori Pubblici sulla trasformazione in autostrada della E45 e poi ora il pronunciamento di Comuni e Consiglio superiore dei Lavori pubblici sarà trasmesso al governo che sulla base di quanto scritto dovrà decidere se procedere alla trasformazione in autostrada o propendere per l’ammodernamento. Tali affermazioni – prosegue il leghista – non chiudono definitivamente le porte alla scellerata trasformazione della E 45 in arteria a pagamento: ancora una volta l’amministrazione Bacchetta non riesce a prendere una posizione netta sulla questione. E’ così difficile annunciare il definitivo tramonto di questa scellerata proposta? Anche perché se tale ipotesi tornasse ad essere concretamente vagliata sarebbe un autentico salasso per cittadini e per le imprese, i tifernati la E45 la pagano ogni giorno con il lavoro e con le tasse salate che versano, se lo Stato non ha le risorse per fare certe opere bisognerà farci qualche domanda e soprattutto se un lavoro per riparare tratti di strada malridotta, dura come la neve di Maggio, forse non basterà qualche consigliere per far aprire occhi e coscienze. Per tutti questi motivi – conclude Mancini – la Lega Nord, congiuntamente ai consiglieri Braganti e Colombo chiederà al consiglio comunale tifernate il pronunciamento definitivo di un chiaro ‘NO’ alla trasformazione della E 45 in autostrada e un bellissimo SI al suo ammodernamento”