L’amministrazione di Citerna chiede un intervento urgente sul fiume Tevere a Pistrino

CITERNA – Intervenire urgentemente sul fiume Tevere nel tratto di Pistrino. A chiedere l’intervento è proprio l’amministrazione comunale di Citerna allarmata per la situazione venutasi a creare a seguito dell’evento calamitoso del marzo scorso, quando una vera e propria tromba d’aria ha imperversato sui territori di Sansepolcro, San Giustino e Citerna.
L’assessore Paolo Bragotti sottolinea come nei giorni che seguirono tale evento, dopo una ricognizione dei danni e gli interventi che il comune fece nell’immediato per limitare i rischi nei confronti della popolazione, l’amministrazione si adoperò segnalando agli Enti preposti la situazione con la presenza di numerosi alberi caduti lungo il corso del fiume Tevere, in particolare nel tratto che separa i territori di San Giustino e Pistrino.
A distanza oramai di diversi mesi, – prosegue l’assessore – nessun intervento è stato fatto e l’imminente approssimarsi della stagione autunnale aumenta non poco la preoccupazione degli amministratori. Risulta pertanto doveroso richiamare l’attenzione su questa problematica soprattutto in un comune, come quello di Citerna, particolarmente a rischio.
Si auspica, pertanto, – conclude Bragotti – che gli Enti preposti si attivino quanto prima, per trovare le risorse necessarie ad un intervento Urgente che consenta il regolare flusso dell’acqua prima che sia troppo tardi.