fbpx

L’Abbazia di Montecorona set per un giorno per il nuovo film di Pupi Avati

UMBERTIDE – La millenaria Abbazia di Montecorona è diventata set per un giorno, con il regista Pupi Avati che ha scelto il magnifico sito per ricreare le atmosfere del XII – XIV secolo per il suo nuovo film “Vita di Dante”.

“Un alto esempio di ospitalità e gentilezza… nonché di rara bellezza” ha detto Pupi Avati, riferendosi alla struttura durante le riprese svoltesi proprio ieri, 23 luglio, per l’intera giornata. Fra i protagonisti sul set Sergio Castellitto, Boccaccio nel film, ed Alessandro Haber che ha particolarmente gradito la “zuppa medievale” preparata nel backstage da Samanta Girelli, nota titolare di un ristorante della zona.

Presente alle riprese anche lo storico parroco dell’Abbazia, Don Renzo, addetto alle pubbliche relazioni costretto ad abbandonare l’incarico temporaneo già in tarda mattinata per il troppo caldo. Oggi, 24 luglio, le riprese proseguiranno ad Assisi, dove la troupe tornerà anche il prossimo 6 settembre.