La tifernate Simona Governatori alla guida dell’ente nazionale ULE

CITTÀ DI CASTELLO – Una tifernate, Simona Governatori, è stata chiamata a capo della formazione nazionale ULE, l’Unione Lavoratori Europei, per le start up: ULE ha ufficialmente ricevuto la nomina di “soggetto attuatore” in “Yes I start up” al fianco di ANPAL – Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro ed ENM – Ente Nazionale Microcredito, e sta organizzando su tutto il territorio nazionale corsi di formazione gratuiti che forniranno ai giovani che vogliono mettersi in gioco gli strumenti, le informazioni e gli affiancamenti utili per l’avvio delle loro idee di business.

L’iniziativa è dedicata alla formazione di neoimprenditori, mettendo, gratuitamente, a loro disposizione ogni strumento necessario per trasformare i loro sogni nel cassetto in efficienti start up innovative, degne rappresentanti dell’ingegno italiano. Alla direzione e coordinamento nazionale della formazione di ULE è stata chiamata Simona Governatori, esperta di formazione e management, che ha dichiarato “ho accettato di mettere a disposizione la mia esperienza perché́ ritengo che questa nuova sfida lanciata da U.L.E. nella programmazione del futuro dei nostri giovani abbia in sé elementi di originalità peculiari nel panorama nazionale della formazione, che sono certa renderanno ULE sempre più un punto riferimento per i tanti neo imprenditori che si avvicineranno all’iniziativa”.

Insieme a lei, esperti formatori distribuiti nelle province, affiancheranno i giovani anche nel percorso d’avviamento d’impresa, così da fornire una guida sempre presente e di supporto nello sviluppo e nella crescita delle Start Up. “Durante i corsi indicheremo ai ragazzi la strada per diventare imprenditori e prepareremo i business plan per poter accedere, nella misura adeguata, ai finanziamenti messi a disposizione dall’Ente Nazionale Microcredito”.