fbpx

La Palestra delle Emozioni si adopera anche per gli animali

MONTE SANTA MARIA TIBERINA – La solidarietà non ha confini. Bella frase, concetto condivisibile, non sempre purtroppo tradotto in pratica. Ancora una volta (non la prima, certamente non l’ultima) a passare dal piano delle parole a quello dei fatti ha provveduto “Palestra delle Emozioni Odv”, associazione di volontariato capace di guardare oltre gli steccati (siano essi di ambito operativo che territoriale) in nome di un impegno solidale che trova sempre nuove forme attraverso cui esprimersi.

In questo caso il sostegno è andato ad una realtà no profit pugliese, formata da giovani: “Tramite una nostra volontaria – spiega Iris Valorosi, presidente del sodalizio altotiberino – abbiamo conosciuto l’esperienza dell’associazione di volontariato di “Lilly il Vagabondo” di Cagnano Varano, nel foggiano. Si tratta di un gruppo di ragazze che operano in favore degli animali: gestiscono due rifugi, accudiscono randagi feriti, accudiscono cani e gatti, controllano le 12 colonie feline e soprattutto sensibilizzano i cittadini su tematiche quali abbandono custodia e cura degli animali domestici e delle colonie feline. Spesso non riusciamo a vedere le potenzialità positive insite nei giovani, per cui ben volentieri abbiamo offerto il nostro supporto a queste ragazze così motivate”.

Sostegno che, nello specifico, si è sostanziato nell’invio di un carico di ben 9 quintali di crocchette “effettuato – sottolinea Iris Valorosi – tramite la ditta CSM che ancora una volta si è resa disponibile ad eseguire gratuitamente il servizio, rendendosi disponibile per eventuali ulteriori consegne”. “Oltre a ciò – conclude – il titolare di un’attività commerciale ci ha donato la somma di 540 euro, che un passante aveva trovato vicino all’esercizio mesi fa e della quale non si è riusciti ad individuare il proprietario: con un bonifico di pari importo abbiamo acquistato farmaci per animali per “Lilly il Vagabondo” in una farmacia veterinaria del posto”.