La Fondazione Hallgarten-Franchetti ospita rappresentanti della regione cilena di O’Higgins

CITTÀ DI CASTELLO – Promuovere azioni cooperazione bilaterale nell’ambito dello sviluppo del welfare innovativo, della lotta al bullismo e alla violenza di genere, definendo aree comuni aree di interesse è l’obiettivo del protocollo promosso dalla Fondazione Villa Montesca e siglato ieri mattina, giovedì 23 gennaio, tra il Comune di Città di Castello, la Fondazione la regione cilena di O’Higgins.

La delegazione cilena, composta da Juan Ramon Muñoz Assessore della Città di Rancagua, capoluogo di regione, Gerardo Contreras Jorquera, Presidente della Commissione regionale per la salute ed i servizi sociali e Jaqueline Jorquera Reinoso Presidentessa della Commissione della pubblica istruzione e delle pari opportunità, è stata accompagnata da due esperti spagnoli di cooperazione internazionale Luis Lizama e Gonzalo Santamaria, ed ha partecipato a vari incontri per conoscere il nostro sistema educativo/formativo, le iniziative sociali attivate e le principali esperienze di welfare pubblico del sistema locale e regionale.

Un denso programma che ha previsto incontri con gli Assessori Luciana Bassini e Rossella Cestini dell’Amministrazione Comunale di Città di Castello, con i referenti della Scuola Operaia G.O. Bufalini e dell’Istituto Alberghiero Cavallotti di Città di Castello.

Nel corso di una proficua visita presso la sede della Fondazione lo staff di Villa Montesca ha illustrato i progetti sviluppati in ambito sociale ed educativo ed ha presentato agli ospiti la tradizione storica dei Baroni Franchetti.

Secondo la Presidentessa Reinoso “ Villa Montesca è una grande eccellenza di livello internazionale e le pratiche che ci sono state presentate sono di notevole interesse per il sistema educativo e sociale del Cile” La presidentessa ha anche dichiarato che presenterà i progetti educativi della Fondazione alla Giunta della Regione O’Higgins e si è detta certa che presto si potranno realizzare progetti comuni fra la Fondazione, la Regione cilena ed il sistema educativo e sociale di Città di Castello.

Per Angelo Capecci, Presidente della Fondazione Montesca “il protocollo appena siglato conferma l’importante network di relazioni internazionali della Fondazione che ha nelle sue immediate prospettive anche quella di andare oltre la sperimentata dimensione europea favorendo incontri di cooperazione fra il sistema educativo e del welfare di Città di Castello ed interessanti realtà dell’America Latina”

Particolare soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Luciano Bacchetta che durante l’incontro ha apprezzato la progettualità della Fondazione che nel corso degli anni ha continuato sviluppato progetti di ricerca e cooperazione transnazionale finanziati dai programmi europei. “E’ una delle tante iniziative internazionali che la Fondazione sta portando alla Montesca per adempiere in primis il mandato di valorizzare l’eredità materiale ed immateriale dei baroni Franchetti e del nostro territorio ma anche per favorire l’integrazione culturale e la conoscenza delle politiche e delle buone pratiche in campo sociale ed educativo”