La cultura riparte dal Teatro degli Illuminati con l’intervento di manutenzione straordinaria eseguito da Sogepu sull’impianto termico

CITTÀ DI CASTELLO – “Il Teatro comunale degli Illuminati si presenta alla fase 2 dell’emergenza da Covid-19 rinnovato da Sogepu con un intervento di manutenzione straordinaria che garantirà maggiore comfort per gli spettatori e minori costi energetici”.

L’amministratore unico Cristian Goracci annuncia che, nell’ambito della convenzione con il Comune di Città di Castello per la gestione della struttura, l’azienda ha effettuato lavori finalizzati all’efficientamento dell’impianto termico che genereranno un risparmio economico del 20 per cento, grazie alla completa informatizzazione del sistema che offrirà la possibilità di riscaldare in modo indipendente le diverse aree interne (platea, palchi, palcoscenico, camerini e sale).
Attraverso la riattivazione dell’impianto termico esistente sotto il pavimento della platea gli spettatori beneficeranno di una climatizzazione ottimale per seguire gli spettacoli: un ulteriore valore aggiunto dopo il restyling di un anno fa con l’acquisto di 120 poltrone nuove e l’installazione del parquet, che ha perfezionato anche l’acustica del teatro.

“Abbiamo trasformato il lockdown imposto dall’emergenza da Covid-19 in una opportunità preziosa per il miglioramento del Teatro comunale degli Illuminati, un tesoro della nostra comunità sul quale siamo orgogliosi di poter investire, andando anche oltre gli impegni contrattuali assunti con l’amministrazione comunale nella convinzione che la valorizzazione di questo luogo sia di fondamentale supporto per la crescita dell’offerta culturale della città”, sottolinea Goracci.
Alla manutenzione straordinaria dell’impianto termico generale l’azienda ha aggiunto il completo rifacimento dell’impianto di riscaldamento del palcoscenico, con l’installazione di nuovi canali per la diffusione dell’aria a vantaggio degli artisti che si esibiranno per i tifernati.

“Dopo il magnifico restyling inaugurato a settembre dell’anno scorso, questo nuovo intervento dà un ulteriore contributo alla riqualificazione del teatro, che per l’amministrazione comunale è una priorità nell’azione di rifunzionalizzazione dei contenitori e degli spazi strategici della vita pubblica cittadina”, osserva il vice sindaco con delega ai Lavori Pubblici Luca Secondi, mentre l’assessore alla Cultura Vincenzo Tofanelli evidenzia come “l’importante segnale di fiducia dato da Sogepu ci motivi a riaprire quanto prima questo straordinario scrigno al pubblico tifernate, che, anche in questo doloroso periodo di chiusura, attraverso l’importante donazione degli abbonati della stagione di prosa ha trovato il modo di dimostrare passione e sensibilità per la cultura”.

I lavori di manutenzione straordinaria del teatro sono stati completati dalla sistemazione di una porzione del tetto, dove per l’usura dei materiali di rivestimento si è reso necessario un intervento di impermeabilizzazione.