La cultura come locomotiva di sviluppo dei piccoli borghi

ANGHIARI – Sabato in piazza del Popolo 7, dalle 15 alle 18,30, l’associazione internazionale di cultura “Anghiari Centro Studi” si farà promotrice di un convegno sul tema “La cultura come locomotiva di sviluppo dei piccoli borghi”.
L’incontro si propone di focalizzare l’attenzione su opportunità e percorsi che il patrimonio culturale, in senso ampio, può offrire allo sviluppo dei borghi minori.

Il programma prevede gli interventi di Giovanni Caselli, antropologo culturale; Ivo Biagianti, professore di storia moderna e di storia della Toscana all’Università di Siena; Sandra Marraghini, docente di geometria descrittiva all’ Università di Firenze; Emilia De Simoni, funzionario IDCe – Mibac; Salvatore Giannella, giornalista e Carlotta Balzani, esperta fondi europei.
Saranno presentati casi di territori che hanno realizzato con successo progetti e percorsi di messa a sistema del patrimonio culturale, creando sviluppo economico e occupazione.
L’intervento di chiusura sarà dedicato alla progettualità, finalizzata all’accesso a finanziamenti pubblici, in particolare quelli europei.
Intervengono: anche Eugenio Giani, presidente del Consiglio Regionale della Toscana; Eleonora Ducci, vice presidente della provincia di Arezzo ed Alessandro Polcri, sindaco di Anghiari.