fbpx

La Caritas dona un defibrillatore grazie all’8xmille

CITTÀ DI CASTELLO – La Caritas Diocesana di Città di Castello ha ritenuto , nell’ambito della progettazione dei propri interventi, di destinare parte delle risorse economiche , frutto delle donazione per l’8xmille alla Chiesa Cattolica, per donare alla comunità tifernate una nuova postazione di Defibrillatore semi-automatico esterno (DAE) , posto nella prossimità dell’ingresso alla propria sede , in piazza del Garigliano e di predisporre e finanziare ,inoltre, specifici corsi di formazione per alcuni suoi operatori ed altre figure che vivono o lavorano nelle adiacenze. Così facendo Caritas Diocesana intende sia contribuire all’implementazione della rete cittadina di cardioprotezione sia testimoniare la propria riconoscenza nei confronti della comunità tutta che ha sempre sostenuto generosamente la sua attività pastorale con gesti concreti di vicinanza e solidarietà, soprattutto in questa difficile tempo di pandemia. La presentazione dell’attivazione del DAE avverrà Venerdì 19 Novembre alle ore 11,30 , in Piazza del Garigliano ,alla presenza del Vescovo monsignor, Domenico Cancian ,degli operatori Caritas, delle Istituzioni, dei referenti della Sanità e del Volontariato.
Seguirà un brindisi di saluto.