La Biblioteca riapre la Sala Bambini, la soddisfazione dell’assessore Tofanelli

CITTÀ DI CASTELLO – Nel rispetto dei limiti di presenza stabiliti in ciascuna sala, la biblioteca comunale “Carducci” di Città di Castello ha riattivato tutti i servizi in presenza.

“Gli utenti possono scegliere i libri dagli scaffali, prenderli in prestito, richiedere il prestito interbibliotecario, fare ricerche con l’assistenza del personale e utilizzare le sale studio, proprio come prima di questo terribile anno” commenta l’assessore alla Cultura Vincenzo Tofanelli., sottolineando “il lavoro che fin dall’inizio della Fase Due è stato fatto affinchè la Biblioteca potesse tornare velocemente ad essere il riferimento per tanti studenti e tante famiglie di Città di Castello. In questa estate particolare forse resteremo più a lungo in città: approfittiamo per fare una visita alla nuova Biblioteca e conoscerne sia la sede monumentale che i servizi”.

DAquesta settimana infatti hanno ripaerto anche le due sale bambini. I piccoli lettori, insieme ai genitori, potranno scegliere i loro libri preferiti in tutta sicurezza. Sono ammesse più persone contemporaneamente in base alla aree della biblioteca. Raggiunto il numero massimo di presenze è necessario aspettare che qualcuno esca per potere entrare. E’ gradita la prenotazione per consentire l’accesso a tutti inviando una mail a: biblioteca@cittadicastello.gov.it o per telefono al n. 075 8523171. Sono di nuovo disponibili in consultazione i quotidiani e le riviste. Le postazioni informatiche possono essere utilizzate dagli utenti dietro prenotazione.

Ricordiamo che per entrare è necessario indossare la mascherina e igienizzare le mani con gel disinfettante.