Il vicepresidente della Regione Guasticchi loda la 48ma edizione del Festival delle Nazioni

CITTA’ DI CASTELLO – “Vivo apprezzamento per un evento artistico e culturale che ogni anno, da 48 anni, propone iniziative di grandissimo livello portando in Umbria artisti e un pubblico internazionale”. Così il vicepresidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Marco Vinicio Guasticchi, che ha partecipato alla serata inaugurale del Festival delle Nazioni svoltasi ieri, 25 agosto.  “In Umbria – aggiunge Guasticchi – occorre impegnarsi sempre più per
qualificare e potenziare manifestazioni artistiche di altissimo livello come
il Festival delle Nazioni, operando scelte di politica culturale che consentano di concentrare risorse finanziarie su iniziative di qualità e rilievo internazionale e assicurando supporto logistico per le altre, pur pregevoli ma di minor livello. Pur costretti dalla razionalizzazione dei bilanci imposta dalla spending review della spesa pubblica – conclude il vicepresidente Guasticchi – occorre mettere a sistema il mondo della cultura umbra che in questa nostra piccola regione si muove in maniera eccessivamente ‘anarchica’”.