Il sindaco incontra gli “Amici della Piazza”

CITTÀ DI CASTELLO – “Qui ci sono persone che custodiscono e promuovono ancora le tradizioni di Città di Castello, la vera identità tifernate, con una presenza dignitosa e discreta a presidio del centro storico che è di fondamentale importanza per la nostra comunità”. E’ quanto ha sottolineato il sindaco Luciano Bacchetta, insieme al vice sindaco Luca Secondi e all’assessore Massimo Massetti, nella visita di ieri al circolo ricreativo “Amici della piazza” presso la sede del Loggiato Gildoni, in occasione dei festeggiamenti del Carnevale.

Un’occasione di ritrovo con i componenti del sodalizio del presidente Vincenzo Marconi, che è stata un tuffo nella storia della città, tra aneddoti e vicende particolari, ma anche un utile momento di confronto sulla realtà del centro storico, che gli “Amici della piazza” vivono quotidianamente, da 17 anni, con l’occhio di chi ha osservato da vicino i cambiamenti e l’evoluzione della comunità tifernate.

“Teniamo molto al legame con chi ha a cuore la nostra città e si impegna per salvaguardare luoghi di incontro importanti per la socialità cittadina, con iniziative cui l’amministrazione comunale è sempre vicina”, ha rimarcato Bacchetta, nel ricordare con piacere appuntamenti come la mostra di miniature del socio fondatore cavalier Filippo Marinelli, patrocinata dal Comune, con cui due anni fa vennero festeggiati i 15 anni di vita del sodalizio.