Il governatore Lions Sediari e la pronipote di Giuseppe Garibaldi insieme alla presentazione del 1° Congresso Internazionale Garibaldino

ROMA – Il tifernate Tommaso Sediari, attuale governatore Lions del distretto 108L, e Anita Garibaldi, pronipote del celebre eroe “dei Due Mondi” e presidente della Fondazione Garibaldi, si sono incontrati, martedì 15 settembre a Roma, per la presentazione di uno dei più importanti eventi per il Centenario della Grande Guerra.
Location dell’incontro, la sede del Consiglio nazionale dell’ordine dei giornalisti, in via Parigi, dov’erano inoltre presenti, anch’essi in veste di relatori, il Generale di corpo d’armata Bruno Simeone, il capitano di vascello Ugo D’Atri, presidente dell’Istituto nazionale per la Guardia d’onore alle reali tombe del Pantheon, l’onorevole Daniela Tiburzi, presidente della commissione delle elette del comune di Roma, Gisella Bellantone, co-ideatrice del progetto sul Risorgimento nella Scuola italiana, e il segretario nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Paolo Pirovano.
Oggetto del summit, il primo congresso internazionale Garibaldino che si terrà a Civitavecchia il 9, 10 e 11 ottobre e che avrà come tema di studio “La storia e la speranza”.
Obiettivo è quello di instaurare rapporti di scambio delle conoscenze e delle attività, allacciando contatti tra tutte le associazioni, gli studiosi e i cittadini di ogni parte del mondo interessati a conoscere e approfondire i temi storici e i valori di cui si fece portatore l’Eroe dei due Mondi.
“A questo scopo – è stato evidenziato – sono stati invitati a partecipare all’evento, il primo di questo genere, i sindaci delle Città Garibaldine sia italiane sia estere; le autorità civili, religiose e militari; le associazioni combattentistiche e d’arma; le associazioni sportive, umanitarie e di volontariato; i decorati, benemeriti e simpatizzanti di Giuseppe Garibaldi”.
Il congresso è stato inserito tra gli eventi per il centenario della Prima Guerra Mondiale (su concessione della presidenza del consiglio dei Ministri – struttura di missione per gli anniversari di interesse nazionale). Inoltre, ha ricevuto il patrocinio del Ministero della difesa, della regione Lazio, dell’ordine dei giornalisti, della Commissione delle elette del comune di Roma, del Comitato nazionale italiano Fair Play, del comune di Civitavecchia.
“E’ stato un grande onore essere stato invitato ad una conferenza di così alto spessore – ha dichiarato il governatore Sediari – e per di più dalla pronipote dell’Eroe dei due Mondi”. Sì, perché Anita Garibaldi è discendente di Giuseppe e Anita Garibaldi in linea diretta, dal nonno Ricciotti e dal padre Ezio Garibaldi.
Socio fondatore del Lions Club “Roma Pantheon” e presidente per l’anno sociale 1992/1993, Anita Garibaldi, tra i vari e importanti incarichi ricoperti, per otto anni è stata Rappresentante per l’Italia della Licra, Lega per la difesa dei Diritti Umani.