fbpx

Il cardinale Bassetti conclude la Visita pastorale alle comunità parrocchiali che costituiscono le quattro Unità pastorali della Zona Alta Valle Tevere

PERUGIA – Il cardinale Gualtiero Bassetti ha concluso la visita pastorale del porporato alle 19 parrocchie che danno vita alle Unità di Ponte Felcino, Ponte Valleceppi, Ponte Pattoli e Piccione. Tra le parrocchie interessate dalla visita pastorale anche quella di Pierantonio e Badia di Montecorona, oltre che Villa Pitignano, Ponte Rio-Montelaguardia-Casamanza-Cordigliano, Bosco, Colombella, Fratticiola Selvatica, Ramazzano, Ripa, Pianello, Rancolfo, Solfagnano, Civitella Benazzone, Sant’Egidio-Lidarno-Civitella d’Arna e Pretola. Oggi, venerdì 17 aprile alle ore 21, nel complesso interparrocchiale “Santa Maria Madre della Chiesa” in Montelaguardia di Perugia, i rappresentanti delle comunità parrocchiali che costituiscono le quattro Unità pastorali della Zona “Alta Valle Tevere” dell’Archidiocesi si ritroveranno attorno al cardinale arcivescovo Bassetti. Nel corso dell’incontro conclusivo della Visita pastorale interverrà anche il vescovo ausiliare monsignor Paolo Giulietti, che illustrerà a parroci, religiosi e religiose, diaconi e fedeli laici i contenuti delle Lettere-documenti che il cardinale Bassetti consegnerà a ciascuna Unità pastorale.
A portare il saluto delle Unità pastorali visitate dal cardinale, sarà, tra i vari parroci, don Alberto Veschini di Ponte Felcino, neo vicario episcopale della IV Zona dell’Archidiocesi. Don Veschini traccia un primo “bilancio” della Visita alle quattro Unità, che «si è conclusa con vera soddisfazione di tutti noi parroci – commenta il sacerdote. «Gli incontri più interessanti – evidenzia il vicario episcopale – sono stati quelli con i ragazzi delle scuole. Il cardinale Bassetti ha saputo dialogare egregiamente con gli alunni e intessere con loro un rapporto stupendo». C’è attesa nelle comunità parrocchiali per le “conclusioni” del cardinale.