Il bilancio 2015 e le prospettive per il 2016 dell’assessore Paolo Leonardi

UMBERTIDE – L’assessore Paolo Leonardi traccia il bilancio del 2015 e illustra i progetti in cantiere per il 2016.

“Il 2015 ha visto la firma dell’accordo per la locazione a canone concordato, a cui si è giunti dopo una serie di incontri tra le organizzazioni sindacali dei proprietari e degli inquilini, e che consente, da un lato, canoni di affitto a prezzi agevolati per il locatario e, dall’altro, agevolazioni fiscali e riduzione dell’Imu per il locatore.
Per quanto riguarda il turismo, l’anno appena conclusosi ha visto la realizzazione di un ricco calendario di eventi estivi che ci ha permesso di coordinare le tante iniziative promosse da associazioni e commercianti; inoltre sono state organizzate visite guidate nel centro storico con degustazioni di prodotti tipici grazie all’iniziativa “Girogustando”, promossa nell’ambito dell’evento “Gusta la cultura”, si è tenuta la prima mostra di galli e galline ornamentali che ha riscosso notevole successo e, sulla cui scia, nel 2016 organizzeremo una vera e propria Fiera dell’agricoltura ed abbiamo reso ancora più attrattivo il Mercato della terra, che ogni sabato mattina è visitato da tantissimi cittadini e turisti, con la realizzazione di nuovi gazebo per i produttori locali e specifica segnaletica. Anche nel 2015 si sono svolte le tradizionali Fiere di Settembre, che ogni anno attirano migliaia di visitatori umbertidesi e dei comuni limitrofi mentre per le festività natalizie, siamo tornati ad accendere l’albero di Natale in piazza Matteotti e ad illuminare la città, grazie alla collaborazione tra Comune e commercianti. Sempre in tema di turismo, entro la fine del 2016 verrà inoltre completato il progetto di valorizzazione dell’area Sic di Monte Acuto e Corona, con la realizzazione di 36 km di sentieristica corredata da apposita segnaletica, un’area pic-nic e un centro visite. A questo proposito è stato poi organizzato un incontro con gli operatori turistici, economici e culturali al fine di costruire una rete che sappia potenziare l’attrattività del territorio.
In tema di agricoltura, nel 2015 l’Amministrazione ha promosso un incontro insieme alla Regione Umbria per presentare le nuove opportunità che saranno offerte dai fondi comunitari del Psr.
Inoltre nel corso dell’anno sono stati approvati il Regolamento delle sagre e feste popolari, che mira a disciplinare lo svolgimento dei tanti eventi promossi nel territorio, e il Regolamento per la gestione degli oggetti rinvenuti mentre nel 2016 verranno definiti altri due importanti regolamenti, entrambi molto complessi, riguardanti la polizia urbana e la pubblicità sul territorio comunale.
Sul fronte della sicurezza, è stato significativo l’impegno dell’Amministrazione Comunale: nel 2015 la Polizia Municipale si è dotata di una sofisticata apparecchiatura in grado di individuare, tramite rilevazione della targa, veicoli privi di assicurazione, con revisione scaduta o addirittura oggetto di furto; nel corso dell’anno sono poi proseguiti gli incontri tra la municipale e le forze dell’ordine e di polizia del territorio al fine di implementare la misure volte a tutelare la sicurezza dei cittadini, si è provveduto al rifacimento della segnaletica orizzontale e sono stati affidati i lavori per la realizzazione di un sistema di videosorveglianza, che entrerà in funzione nei primi mesi del 2016, e che ci consentirà di monitorare tramite telecamera gli snodi stradali più importanti della città e delle frazioni. Sempre in tema di viabilità, nel 2016 si provvederà alla realizzazione di una rotatoria lungo la ss Tiberina all’altezza del sottopasso di via Martiri della Libertà, lavori che rientrano nel progetto del Puc 2. Inoltre al fine di garantire una sempre maggiore sicurezza ai cittadini, l’Amministrazione comunale si è attivata affinché venga mantenuto il presidio di Polizia Provinciale oggi presente ad Umbertide mentre nelle prossime settimane verrà sottoscritto il protocollo d’intesa tra Comune e Prefettura di Perugia finalizzato a contrastare le infiltrazioni mafiose”.