Geometri “in erba”: premiate le classi vincitrici del concorso “VIVOqui”

CITTA’ DI CASTELLO – Si è svolta presso l’Aula Magna sede Salviani la manifestazione conclusiva del concorso “VIVOqui” che ha l’obiettivo di stimolare i ragazzi ad osservare l’ambiente ed a ripensare spazi o angoli della città o del quartiere in cui vivono, importanti per l’identità che rappresentano ed è riservato alle classi seconde delle scuole medie del territorio altotiberino umbro-tosco-marchigiano.

L’iniziativa, promossa dall’Associazione Geometri Alto Tevere, in collaborazione con Collegio Geometri della Provincia di Perugia e indirizzo Costruzioni Ambiente e Territorio del Polo Tecnico “Franchetti Salviani”, ha visto la partecipazione di studenti e docenti di Anghiari, Apecchio, Caprese Michelangelo, Piobbico, Pistrino e San Giustino.

Nel saluto introduttivo il prof. Marco Conti ha ringraziato tutti i presenti e quanti contribuiscono allo svolgimento delle attività ed ha sottolineato la peculiarità del concorso che ha consentito ai ragazzi di avvicinarsi ai contenuti del percorso Costruzioni, Ambiente e Territorio sviluppando competenze sul campo ed attuando in modo innovativo e mirato la continuità didattica verticale.

Il geom. Claudio Pacciarini in rappresentanza del Collegio Geometri, ha indicato il poliedrico ruolo della figura professionale del geometra da legare sempre più alle esigenze del territorio, mentre il Presidente dell’Associazione Geometri Alto Tevere geom. Pietro Chitarrai, ha sottolineato la dinamica collaborazione con il mondo della scuola ed il ruolo propulsivo dell’associazione.

I ragazzi presenti hanno seguito la presentazione degli elaborati realizzati per il concorso, corredati da uno slideshow predisposto dai geometri Stefano Gabrielli e Simone Migliorati; si è passati quindi alla premiazione secondo la graduatoria definita dalla Commissione in base all’originalità della proposta, alla creatività degli studenti ed alla valorizzazione del luogo, come ha ricordato il suo presidente prof. Giovanni Frondini.

1° Classificata Classe 2G Pistrino, premiata con 500 euro per l’acquisto di materiale didattico e/o per l’effettuazione di visite didattiche.

2° Classificata Classe 2C Anghiari premiata con 300 euro

3° Classificata Classe 2C Caprese Michelangelo premiata con 200 euro.

Particolarmente apprezzata dall’Assessore all’Urbanistica ed ai servizi educativi del Comune di Città di Castello Rossella Cestini la modalità del concorso che prevede la progettazione del recupero di un’area del territorio in cui insistono le scuole; al termine della manifestazione gli studenti delle scuole medie hanno avuto l’opportunità di rileggere il lavoro svolto sotto la guida del prof. Giovanni Tuscano, dell’istruttore Simone Palermo, dell’assistente tecnico Moreno Bigi e degli studenti dell’indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio nella veste di apprezzati “tutor”.