Gal, partita la campagna promozionale “Alta Umbria: il cuore verde batte ancora”

ALTA UMBRIA – Il 15 luglio è partita la campagna promozionale “Alta Umbria: il cuore verde batte ancora”. L’iniziativa è promossa dal GAL Alta Umbria e va ad integrare quella già lanciata dalla Regione Umbria sui canali RAI.

La campagna è quasi esclusivamente incentrata sui social network ed ha come target la domanda turistica di prossimità con particolare attenzione ai flussi di visitatori interessati allo slow tourism e al turismo outdoor in generale.
Sono stai realizzati degli appositi video che saranno promossi e rilanciati in tutte le più importanti piattaforme social (facebook, instagram e you tube). In particolare lo spot “Alta Umbria: il cuore verde batte ancora” fungerà da traino per tutta la campagna.
L’iniziativa interesserà le regioni limitrofe ed è rivolta alle giovani coppie e ai piccoli gruppi familiari che intendono trascorrere alcuni giorni in un territorio non lontano da casa che, oltre ad offrire al visitatore un patrimonio storico-architettonico di altissimo valore, presenta ambiti naturalistici di assoluto pregio.
Tutto il materiale video-fotografico sarà convogliato nelle pagine social di Alta Umbria che rilanceranno giornalmente, fino a settembre, post tarati su un target di domanda turistica specificatamente individuato.
La Presidente Falaschi ha commentato: “Il turismo che interesserà l’Umbria nei prossimi mesi sarà un turismo di prossimità e in tal senso abbiamo sviluppato questa campagna. I social sono uno strumento che consente di effettuare promozioni molto efficaci e soprattutto modulabili sui target stabiliti. Le nostre piattaforme social da anni continuano ad espandersi e con questa campagna promozionale sono certa che otterremo ottimi risultati da qui a fine settembre. Purtroppo in questa fase non c’è tempo da perdere e bisogna attivarsi subito altrimenti si rischia di essere meno competitivi di altri territori. In realtà come GAL in questi mesi non ci siamo mai fermati: abbiamo finanziato circa 40 imprese del settore del commercio, chiuso e liquidato diversi progetti di imprese artigiane, concluso l’istruttoria di numerosi progetti esecutivi presentati dai Comuni del territorio e siamo in attesa del nulla osta regionale per la pubblicazione del bando sulla valorizzazione dei prodotti agro-alimentari. Grazie all’impegno e alle nuove tecnologie il Consiglio di Amministrazione e la struttura hanno dato continuità all’azione del GAL e la cosa più importante è che il territorio raccoglierà i frutti di questo lavoro in queste settimane molto complesse per l’economia locale. Le imprese non possono essere lasciate da sole”.
Per tutte le informazioni relative alle attività del GAL Alta Umbria è possibile contattare gli uffici di Gubbio (0759220034) o Città di Castello (0758522131). Per le novità è sempre possibile consultare la pagina facebook GAL Alta Umbria.