fbpx

Elezioni provinciali: eletti il sindaco di San Giustino,Fratini, e il consigliere di Citerna, Paladino. a Pesaro, eletto Merendoni, consigliere di Piobbico

CITTA’ DI CASTELLO – Paolo Fratini e Enea Paladino per la Provincia di Perugia, mentre Lamberto Merendoni per quella di Pesaro Urbino. Ecco i nomi dei consiglieri degli enti.
In Umbria, ccon il 69,3% il centrosinistra si riconferma in maggioranza in Consiglio provinciale di Perugia con la lista «Provincia Democratica Riformista», mentre il centrodestra con «Provincia Libera» si ferma al 30,7%. Dei dodici consiglieri provinciali in totale, 9 saranno di centrosinistra e tre di centrodestra. Entrando nel dettaglio dei voti, la lista di centrosinistra ha ottenuto 408 voti assoluti, che corrispondono a 50.845 voti ponderati che in percentuale sono il 69,3%. «Provincia libera» ha totalizzato 130 voti assoluti, che corrispondono a 22.564 voti ponderati, tradotti in percentuale sono il 30,7%. Le schede bianche sono state 4, le nulle 23 per un totale di 538 voti validi. Per quanto riguarda la lista «Provincia democratica riformista» è stato eletto il sindaco di San Giustino, Paolo Fratini. Per il centrodestra invece Enea Paladino, consigliere comunale di Citerna.

maurizio-gambini-sindaco-di-urbino
Per quanto riguarda la provincia di Pesaro, alle urne si sono presentati 245 tra sindaci e consiglieri comunali (49.657 voti ponderati in relazione ai territori), pari al 38,64% degli aventi diritto (635 sindaci e consiglieri) e al 49,835% del totale del voto ponderato. Al termine del voto è iniziato lo spoglio delle schede, che si concluderà in tarda serata. Fra gli scranni ci sarà anche il consigliere del comune di Piobbico Lamberto Merendoni (450 voti ponderati, 9 preferenze). La proclamazione dei 12 consiglieri è stata fatta a conclusione dello spoglio dal segretario generale della Provincia avvocato Rita Benini, responsabile dell’Ufficio elettorale.