Domani il Cai ripercorrerà il sentiero dei contrabbandieri a Cospaia

CITTA’ DI CASTELLO – Domenica 14 febbraio il Cai effettuerà un’escursione che ripercorre un sentiero utilizzato dai contrabbandieri nell’antica Repubblica di Cospaia, la più piccola d’Italia. Il nome del sentiero prende spunto da un periodo che ha caratterizzato la storia locale. Durante la sua indipendenza avvenuta intorno al 1440, divenne un’area molto sfruttata per la coltivazione del tabacco. Quest’ultima portò vantaggi economici alla Repubblica, la cui economia non prevedeva tasse o imposte. In seguito ad una scomunica rivolta proprio all’uso della coltivazione del tabacco, Cospaia diventò meta di contrabbandieri che coltivavano il tabacco clandestinamente. Partenza dal bar «Tre Bis» alle 8, la durata sarà di circa 4 ore e mezza senza soste.