“Differenziare per risparmiare”, presentato a Sansepolcro il nuovo progetto di raccolta differenziata

SANSEPOLCRO – E’ stato presentato “Differenziare per Risparmiare”, il nuovo progetto di raccolta differenziata del Comune di Sansepolcro che prevede l’attivazione di una card che intende premiare i cittadini che conferiscono i propri rifiuti correttamente differenziati presso il Centro di Raccolta dell’Isola Ecologica attraverso sconti sulla spesa.

L’iniziativa ha visto il coinvolgimento dei supermercati del territorio, ma anche delle proloco ed associazioni cittadine che giocheranno un ruolo fondamentale nel promuovere comportamenti virtuosi in tema di raccolta differenziata.

Ogni cittadino intestatario dell’utenza Tari potrà ritirare una ECO-CARD presso il Centro di raccolta del Comune di Sansepolcro per poi accumulare punti legati al corretto conferimento di alcune tipologie di rifiuto: il materiale conferito verrà pesato e allo stesso sarà assegnato un punteggio corrispondente ad un buono sconto da ritirare a conclusione della campagna e da spendere nei supermercati aderenti.

Verranno assegnati 5 punti per ogni chilo di carta e cartone (ad eccezione di libri con peso superiore a 200 g) e imballaggi in multimateriale (bottiglie e vaschette in plastica, lattine e latte in alluminio, banda stagnata, bottiglie e vasetti in vetro, contenitori in tetrapak). Ogni 300 punti sono previsti 3 euro di sconto (5 centesimi per kg di rifiuto differenziato) presso i supermercati aderenti e previa rispettiva tessera fedeltà. Il progetto avrà una durata semestrale: inizierà l’11 febbraio 2019 e si concluderà il 31 luglio 2019. In accordo con i direttori dei supermercati aderenti lo stesso potrà essere eventualmente riproposto per il semestre successivo.

“L’amministrazione comunale è sempre più impegnata nella corretta gestione dei rifiuti – ha spiegato l’assessore ai Beni Comuni Gabriele Marconcini – un tema molto importante che riguarda la qualità e la vivibilità del nostro territorio e la salvaguardia dell’ambiente che ci circonda.”

L’obiettivo è quello di incrementare significativamente la raccolta differenziata attraverso la promozione di buone pratiche nella gestione dei rifiuti. “In primo luogo – prosegue Marconcini – crediamo che sul tema dei rifiuti sia doveroso sviluppare un maggior senso civico facendo, tutti insieme, un necessario salto di qualità. Allo stesso tempo siamo altresì consci che buona parte delle oscillazioni tariffarie non dipendono, in questa fase, dalle scelte che come amministrazione compiamo, bensì da dinamiche che rispondono ad una organizzazione sovra-comunale: per questo motivo l’aumento della raccolta differenziata rappresenta, nell’immediato, il solo modo attraverso il quale sarà possibile ridurre la tassa sui rifiuti.”

“Confidiamo molto su questo progetto – conclude Marconcini – perché grazie a questo potremmo dimostrare concretamente che la corretta raccolta dei rifiuti non solo ha una valenza educativa, culturale ed ambientale, ma racchiude in sé anche un valore economico che può ricadere positivamente nei cittadini.”