Covid, i controlli della Municipale e il sostegno alla Asl nel tracciamento

SANSEPOLCRO – Controlli con pattuglie a piedi o in auto e sostegno alla Asl nelle attività di tracciamento dei positivi e dei loro contatti. La Polizia Municipale di Sansepolcro è in prima linea nelle azioni anti Covid, in base alle esigenze sia del Comune che dell’Azienda Sanitaria.

Un’azione a 360 gradi, spiegata dal comandante Antonello Guadagni: “Il momento è particolarmente impegnativo. Mi sembra che la comunità del Borgo stia rispondendo abbastanza bene alle regole in vigore. Ogni giorno, i nostri agenti controllano una cinquantina di veicoli, per verificare che gli spostamenti siano in linea con quanto previsto dal DPCM. Inoltre ci muoviamo a piedi, soprattutto nel centro storico, per assicurarci che i cittadini indossino le mascherine e osservino le distanze”.

L’altra attività importante riguarda le verifiche delle procedure di asporto, messe in campo dalle attività commerciali, sia di genere alimentare che non. “Per il momento non è stata elevata alcuna multa, né agli automobilisti né agli esercenti – continua il Comandante – Alcune raccomandazioni sono state fatte, i controlli continuano, ma per ora non sono emerse problematiche particolari”.

Sul fronte del sostegno alla Asl, la Polizia Municipale aiuta l’Azienda nel rintracciare eventuali positivi che gli Uffici della Prevenzione non riescono a raggiungere, magari per un cambio di indirizzo. “Noi conosciamo tutti al Borgo, quindi diamo volentieri un sostegno per individuare le persone positive, facendo in modo che siano raggiunte dalla comunicazione della Asl” conclude Guadagni.