fbpx

Covid, buoni spesa: erogata oltre la metà delle somme messe a disposizione dal Comune di Umbertide

Dall’8 febbraio ad oggi sono stati erogati più di 30mila euro di buoni spesa dei circa 54mila messi a disposizione dal Comune di Umbertide nell’ultimo bando.

Rispetto a quelli erogati nella passata primavera, i buoni spesa per l’acquisto di generi di prima necessità messi a disposizione recentemente sono stati erogati tutti in maniera digitale. Infatti, sul codice fiscale (ovvero sulla tessera sanitaria) è stato accreditato l’importo concesso e ai cittadini beneficiari del buono è stato inviato un SMS con un pin a 4 cifre.

Nel momento in cui i cittadini si recano in uno dei diciotto esercizi commerciali presenti nell’elenco dei negozi aderenti all’accettazione buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari o prodotti di prima necessità, devono presentare il codice fiscale (tessera sanitaria) al commerciante il quale chiederà di confermare la spesa digitando o fornendo il pin inviato tramite messaggio sul telefonino.

Hanno beneficiato del buono 214 cittadini.

I buoni, spendibili presso gli esercizi aderenti all’iniziativa il cui elenco completo è pubblicato nel sito www.comune.umbertide.pg.it, sono validi fino al 31 marzo 2021.

“Quella messa in atto in questa nuova fase di erogazione di buoni spesa è una procedura innovativa che sta dando ottimi riscontri – afferma la vicesindaco con delega allo Sviluppo economico, Annalisa Mierla – Le modalità di presentazione delle domande per i cittadini e per gli esercizi sono state smart mediante la piattaforma ‘Sicare’. Anche i numeri attuali, legati all’uso di ogni singolo buono, sono più che confortanti e fanno notare un uso agevole da parte dei beneficiari e dei negozianti del capoluogo e delle frazioni che hanno dato la loro disponibilità ad accettarli”.

“L’auspicio – dice l’assessore alle Poltiche sociali, Sara Pierucci – è che i buoni spesa siano stati di aiuto per i nuclei familiari più colpiti dall’emergenza sanitaria in corso. E’ importante ricordare che oltre a questa misura le famiglie possono contare sul supporto dell’ufficio Servizi sociali che in sinergia con le varie associazioni del territorio accolgono e valutano i singoli casi che non rientrando, al momento, in altri interventi pubblici e hanno bisogno di sostegno. I numeri da contattare sono 0759419286, 075941245 o 0759419228”.