Coronavirus, 2 milioni di euro per 40 mila tamponi

AREZZO – 40 mila test per tampone rinofaringeo per il periodo 12 aprile – 31 maggio, cioè in poco più di un mese e mezzo in tutta la Sud Est. Si tratta di 1000 al giorno, con possibilità di raddoppiare la cifra.

E’ il frutto di una convenzione firmata dal direttore generale Antonio D’Urso con la quale si acquistano i tamponi da effettuare sui cittadini, da aggiungere a quelli già in essere nei Laboratori dell’Azienda.

I tamponi saranno forniti da un’azienda di Calenzano che ha partecipato ad apposita gara per l’affidamento del servizio.

L’investimento è di 2 milioni di euro. “E’ il modo che abbiamo individuato per avere a disposizione un numero più alto di tamponi per i cittadini – spiega D’Urso – Si tratta di una risposta importante ad una situazione che richiede un impegno forte e noi stiamo lavorando intensamente per questo”.