Il contributo del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Città di Castello nell’emergenza terremoto

CITTA’ DI CASTELLO – La grave emergenza causata dal terremoto che ha colpito il Centro Italia nella notte del 24 agosto causando oltre duecento vittime e lasciando senza casa centinaia di persone tra Lazio, Umbria e Marche è stata gestita dal Dipartimento di Protezione Civile attivando fin dalle prime ore successive al sisma i Servizi regionali delle aree coinvolte. A questo scopo, Regione Umbria ha predisposto e fatto partire la propria Colonna Mobile, ovvero l’insieme di uomini e mezzi destinati al soccorso in caso di emergenza, di cui fa parte anche il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Città di Castello.

Nelle prime ore del pomeriggio i soccorritori hanno raggiunto le aree di emergenza e i volontari tifernati sono stati impegnati, insieme ad altre realtà del sistema regionale, nel montaggio di due tendopoli nel comune di Cascia (Perugia), una nei pressi del paese e l’altra nella frazione di Avendita. Terminato il loro compito, giovedì sono rientrati. Nei prossimi giorni poi, secondo le indicazioni del Servizio regionale umbro, i volontari del Gruppo Comunale ripartiranno alla volta di Norcia (Perugia), dove svolgeranno turni di servizio nella tendopoli per un periodo non inferiore a un mese.

PROTEZIONE CIVILE

Il presidente tifernate Sandro Busatti, tra i sette volontari che hanno partecipato alle operazioni di soccorso, ringrazia chi si è impegnato a portare aiuto e sottolinea come nelle situazioni di emergenza sia importante attenersi alle disposizioni del Dipartimento di Protezione Civile, in modo che i soccorsi siano coordinati e indirizzati all’interno di un sistema e non si rischi di creare disagi con iniziative singole o scollegate dalla gestione unitaria della crisi. A questo scopo, l’invito ai cittadini che desiderano essere solidali e portare il loro contributo è quello di seguire le indicazioni degli operatori del sistema di Protezione Civile impegnate nelle aree colpite dalla calamità.

Sandro Busatti annuncia che il Gruppo Comunale di Città di Castello organizzerà un nuovo Corso base rivolto a tutti coloro che, raggiunta l’età minima di 16 anni, intendano ricevere una prima formazione di Protezione Civile, elemento indispensabile per diventare volontari e al tempo stesso utile a conoscere i corretti comportamenti da tenere in caso di emergenza da parte di tutti i cittadini. La prima lezione si svolgerà nel mese di settembre. A breve sarà reso noto il calendario con il programma completo, ma gli interessati possono già iscriversi o chiedere informazioni chiamando i numeri 075 8558416 (sede del Gruppo) o 328 7369959 (Sandro Busatti), scrivendo a gcpc@libero.it o recandosi nella sede di via Angelini alla Cittadella dell’Emergenza dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19.