Città di Castello, venerdì il vescovo monsignor Cancian celebrerà “La Messa degli Angeli”

CITTA’ DI CASTELLO – Ricordare tutti i giovani del territorio prematuramente strappati alla vita, ma anche le loro famiglie e gli amici per i quali il lutto ha generato un buio profondo rischiarito solo dalla fede, e al contempo partecipare ad un progetto di solidarietà. Questo lo scopo de “La messa degli Angeli” che sarà celebrata venerdì 2 ottobre alle 18,30 in Cattedrale dal vescovo diocesano monsignor Domenico Cancian. Il dolore per una perdita prematura che si fa speranza con una donazione benefica. “Gli angeli tifernati” anche quest’anno penseranno ai bambini del Rwanda, dove le Figlie della Misericordia di Città di Castello lavorano assiduamente nella missione di Kizibere. Tanto è già stato fatto dalle suore tifernati per dare cure e speranza soprattutto ai bambini e alle giovani donne. Il ricavato delle offerte della messa in memoria dei ragazzi del territorio sarà interamente devoluto per aiutare, quest’anno, una bambina di 18 mesi nata con una malformazione al piede destro, che necessita di un’importante operazione.