Città di Castello, ecco la nuova sala di prestito e lettura “Nel Frattempo”, a palazzo del Podestà (Fotogallery)

CITTA’ DI CASTELLO – Sono giunti al termine i lavori per la sala di prestito e di lettura libri “Nel frattempo” che sarà aperta da sabato, 24 ottobre, a piano terra del palazzo del Podestà. Il nuovo punto è stato presentato questa mattina, giovedì 22 ottobre,  dal sindaco Luciano Bacchetta, insieme al vicesindaco e assessore alla cultura Michele Bettarelli, Antonella Agnoli, esperta di organizzazione bibliotecaria, Italo Cesarotti, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Città di Castello, Marta Minciotti, presidente del Lions Club tifernate. La struttura servirà per il prestito e consultazione delle novità editoriali e sala di lettura e avrà anche una sala per i bambini e una dedicata allo studio con pc e collegamenti a internet.
«Non sarà una biblioteca pro-tempore ma uno spazio stabile, su cui anticipiamo alcune migliorie già programmate». aveva precisato Federico Calderini, dirigente del Settore lavori pubblici, lo scorso 7 luglio. «Avvertiamo e condividiamo il senso di attesa di tanti cittadini – avevano aggiunto il sindaco Bacchetta e il vicesindaco Bettarelli – quando per accogliere i corsi del liceo scientifico, tanto voluto dalla città, abbiamo riservato alcuni locali della biblioteca delle Giulianelle al “Plinio il Giovane”, nessuno immaginava le difficoltà poi insorte con la ditta che avrebbe dovuto compiere i lavori finali a Palazzo Vitelli a San Giacomo». Giuseppe Rossi, vicesegretario e dirigente del Settore cultura, aveva precisato come l’obiettivo è quello di far convivere in un palazzo di grande pregio storico ed architettonico una biblioteca dagli standard tecnologici e la filosofia molto avanzata.

In aggiornamento ….

 

Fotogallery