Città di Castello, doppio appuntamento per la ‘Giornata mondiale del cuore’

CITTA’ DI CASTELLO – La “Giornata mondiale del cuore” è stata vissuta in città in maniera particolare, con l’Associazione Cardiopatici Alta Valle del Tevere “Gli Amici del Cuore” che si è data appuntamento nei locali del Museo di Tela Umbra, gentilmente messi a disposizione dal presidente Luciano Neri. All’iniziativa erano presenti cardiologi, fisioterapisti e il personale addetto alla riabilitazione cardiologica. Antonio Fiorucci, presidente de “Gli Amici del Cuore”, dopo aver salutato i numerosi intervenuti e ringraziato Luciano Neri per l’ospitalità in una sede veramente prestigiosa, ha ricordato le attività portate avanti  dall’associazione di volontariato.

Dopo di lui ha preso la parola Gennaro  Arcuri, direttore dell’Unità operativa di cardiologia dell’ospedale tifernate, che ha illustrato l’importanza delle attività fisico-motorie per il miglioramento della funzione cardiorespiratoria, attraverso tecniche sia mirate che indirette. Da parte sua Luciano Neri ha dichiarato la sua piena disponibilità verso l’associazione cardiopatici, che verrà evidenziata e “ratificata” tramite una convenzione che metterà a disposizione gratuitamente le strutture del lascito Franchetti per le iniziative de “Gli Amici del Cuore”. E’ seguita un’interessantissima visita al Museo, che ha avuto nel suo presidente un’eccellente guida. Neri ha ricordato la figura di Alice Hallgarten e le sue innumerevoli opere benefiche, tra le quali l’istituzione tra il 1901 ed il 1902 di due scuole elementari per i figli dei contadini. Queste scuole fecero da apripista a Maria Montessori che nel 1907, dopo alcune visite alle scuole fondate da Alice Hallgarten, diede ufficialmente il via al suo metodo aprendo una prima classe a Roma. La visita ai locali è stata anche un’occasione per conoscere la storia dell’antica tessitura di tele pregiate che tuttora vengono eseguite con telai dell’epoca. Alcuni giorni dopo l’incontro al Museo Tela Umbra, i componenti del consiglio direttivo de “Gli Amici del Cuore” hanno poi incontrato la cittadinanza in piazza Gildoni, distribuendo opuscoli informativi.