fbpx

Città di Castello: da venerdì apre il nuovo Sportello Sociale dello Spi Cgil

CITTÀ DI CASTELLO – Apre a Città di Castello il nuovo Sportello Sociale dello Spi Cgil, il sindacato delle pensionate e dei pensionati. Un servizio pensato per le accogliere le persone anziane e i loro famigliari costretti ad affrontare i problemi connessi alla condizione di non autosufficienza o di fragilità. Lo sportello sarà attivo a partire dal 12 novembre 2021 tutti i venerdì pomeriggio dalle ore 15,00 alle 18,00.
“Questo nuovo servizio che mettiamo a disposizione della comunità – spiegano dallo Spi Cgil dell’Alto Tevere – sarà gestito da volontarie e volontari, adeguatamente formati, che opereranno come facilitatori, fornendo un aiuto qualificato alla cittadinanza e trasformando il bisogno dei cittadini in domande da porre ai servizi e alle istituzioni”.

L’obiettivo dello sportello sarà dunque quello di indirizzare cittadine e cittadini a trovare le risposte ai loro bisogni, all’interno del sistema servizi del welfare, aiutandoli ad attivare gli strumenti necessari (domiciliarità leggera, RSA aperte, buoni e voucher per le gravissime disabilità, ecc.) e verificando il buon esito delle procedure attivate.
“Lo sportello vuole dunque essere – conclude lo Spi dell’Alto Tevere – uno strumento utile alla risoluzione dei problemi costruito attraverso una rete, che crea legami tra le persone e con le strutture della Cgil e le Istituzioni”.