fbpx

Biennart a Umbertide, ecco i vincitori

UMBERTIDE – Maurizio Avi ha vinto il primo premio della “Biennart”, la prima biennale di arte contemporanea che ha coinvolto i comuni di Umbertide, Pietralunga, Montone e la cittadina siciliana di Modica. In una sala gremita, al Centro socio culturale San Francesco, sono stati consegnati i premi ai vincitori della prima edizione della biennale che ha visto la partecipazione complessivamente di 160 artisti, in rappresentanza di 20 Paesi, che hanno esposto le proprie opere alla Rocca di Umbertide, al Centro Museale San Francesco di Montone e al Centro Espositivo Sant’Agostino di Pietralunga. Presenti gli ideatori dell’iniziativa, Emanuele Ventanni e Roberto Guccione, i membri della giuria presieduta da Andrea Baffoni, l’artista di fama internazionale Luca Alinari, il segretario generale dell’associazione Artisti slovacchi Maria Orvatova e i sindaci dei Comuni di Umbertide e Montone.

La giuria ha deciso di assegnare all’unanimità il primo premio ad Avi, seguito al secondo posto da Marco Amore e al terzo da Daniele Miglietta. Oltre al premio, i primi due classificati avranno anche l’opportunità di esporre le proprie opere per due settimane a Bratislava. Sono stati poi assegnati 34 premi per il quarto posto ex aequo, premi speciali e premi per i giovani. L’artista Cinzia Carasi si è invece aggiudicata il premio “Marcella Monini”, riconoscimento che le studentesse degli indirizzi liceali linguistico e scienze umane dell’Istituto “Leonardo Da Vinci” hanno voluto assegnare all’opera che più di altre le ha emozionate, in ricordo della mamma umbertidese che perse la vita in mare per salvare i suoi figli.