Al via una tre giorni all’insegna del “Festival musica e folclore” a Lama di San Giustino

SAN GIUSTINO – E’ tempo d’estate…è tempo di show! Non può dunque mancare uno degli appuntamenti più attesi della vallata! Il “Festival di Musica e Folclore” organizzato dall’associazione ‘Filarmonica Lama’, torna a Lama dal 24 al 26 luglio 2015 e lo fa con tante novità. Prima fra tutte la nuova location! Il Festival si sposta infatti nella piazza Centrale per accogliere il pubblico in quello che è stato il luogo originale di questo evento e che da quest’anno tornerà ad esserlo trasformandosi per l’occasione in un’enoteca/pub a cielo aperto. L’altra novità del 2015 infatti è proprio questa: la nuova formula gastronomica.

festival musica e folclore locandina A3 250 pezzi

Si parte venerdì, 24 luglio, con il “feelARMONIKA Live Night” che vedrà salire sul palco 4 fantastiche band altotiberine che spazieranno in 4 generi diversi: gli “Schiapposky” che proporranno colonne sonore di film e di cartoni animati reinterpretate con energiche sonorità; “I Briganti” con il loro coinvolgente folk/rock; i “Picture of Troy J” che con il loro punk/rock/color hanno già promesso di farci toccare l’arcobaleno con un dito…; i “Manovalanza” che porteranno un energico skacore in quel di Lama proprio prima della partenza per la loro tournée in Messico. Una serata all’insegna della buona musica locale, per sottolineare il fatto che la Valtiberina è fucina di talenti!

Sabato, 25 luglio, sarà invece la volta dell’immancabile “Orchestra Spettacolo L’Alternativa” che ogni anno fa esplodere la festa fino a tarda notte. A metà serata, durante la pausa dell’orchestra, ci sarà l’esibizione della scuola di danze caraibiche “La Cantera” che con la sensualità di balli quali la Bachata e la Kizumba accenderà la serata.

La giornata di domenica, 26 luglio, si divide invece in due: dalle 17:30 ci attende il “Marching Band and Majorettes Show” che vedrà sfilare per il paese e poi esibirsi in Piazza 4 formazioni: la “Filarmonica Giabbanelli” di Selci, la “Filarmonica Ermanno Brazzini” di Pieve Santo Stefano, le “Spartanes Majorettes” di Acquasparta e l’Associazione Filarmonica Lama con le sue bellissime majorettes. Al termine delle loro esibizioni ci sarà un breve live dei “Lama Merinos” diretti da Marta Paceschi.

giobbe covatta

Alle 21 invece il grande evento. Il palco del “Festival di Musica e Folclore” ospiterà l’amatissimo Giobbe Covatta che ci presenterà lo spettacolo “6 GRADI” nel quale il comico cerca di capire come si comporterebbero i nostri discendenti se dovessero ritrovarsi a vivere in un mondo dove la temperatura è aumentata fino a 6 gradi centigradi per colpa dei nostri comportamenti attuali. Uno spettacolo per ridere e per riflettere, la performance di uno dei più grandi comici italiani… da non perdere.

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito.