Al via i lavori di riqualificazione in via del Prucino

SANSEPOLCRO – Hanno preso il via a Sansepolcro i lavori di riqualificazione di Via del Prucino, snodo strategico del traffico veicolare e pedonale che collega la SS73 Senese aretina con i viali a ridosso delle mura cittadine. Si tratta del secondo importante intervento messo in atto dall’amministrazione comunale in questo 2019 dopo la ripavimentazione di Via Aggiunti conclusasi lo scorso marzo.

Un progetto di messa in sicurezza molto atteso, soprattutto dai residenti della zona, in virtù dei pesanti danneggiamenti che hanno interessato l’area in occasione della tempesta di vento del 5 marzo 2015, e delle conseguenti misure precauzionali che nel 2017 hanno portato all’abbattimento di alcuni pini marittimi le cui condizioni risultavano ormai precarie.

I lavori prevedono l’estirpazione e fresatura delle ceppaie rimaste a terra, l’eliminazione di alcune isole spartitraffico per permettere una migliore fruizione delle aree laterali, la ripavimentazione stradale per la fascia manomessa dalle radici, la risistemazione delle cordonature divelte per riquadrare i punti luce esistenti, la messa a dimora di nuove piante di acero e la sostituzione dei vecchi punti luce con nuovi a doppio corpo illuminante e lampade a led a bassi consumi.

Le opere, del valore di 32 mila 500 euro, saranno finanziate con fondi propri del Comune derivanti da oneri di urbanizzazione. La ricollocazione delle nuove alberature sarà totalmente a carico dei condomini a seguito di accordi con l’amministrazione.
“La riqualificazione dell’area Via del Prucino, sede di parchi pubblici, realtà commerciali, banche e presidi delle forze dell’ordine, rappresenta un punto importante del nostro piano delle opere pubbliche – spiega l’assessore ai lavori pubblici Riccardo Marzi – Nel 2017 siamo dovuti intervenire d’urgenza a causa di alcune criticità per scongiurare pericoli a persone e cose. Con pazienza e buona programmazione, oggi la nostra amministrazione può finalmente restituire a cittadini e residenti l’opportuno decoro e sicurezza in una delle strade principali di Sansepolcro.”