Assemblea dei soci Aacc : ripercorsi i tre anni di presidenza Cesarotti ed obiettivi per le nuove cariche

CITTA’ DI CASTELLO – L’Associazione Altotevere Contro il Cancro si è riunita in assemblea martedì 1 Marzo: numerosissimi partecipanti hanno ascoltato attentamente la relazione del presidente Italo Cesarotti che ha spiegato l’attività triennale del consiglio direttivo uscente. I soci hanno applaudito i grandi successi ottenuti e quelli in corso di realizzazione, realizzati con “la decisiva collaborazione del sindaco – spiega il presidente – e la particolare attenzione dell’assessore Fernanda Cecchini, quali l’istallazione del secondo acceleratore lineare per il Reparto di Radioterapia e una delle quattro sedi regionali della Breast Unit (Centro di assistenza specializzato nella diagnosi e cura del carcinoma mammario)”.

“Importante – ha aggiunto Cesarotti –  anche il ritorno, deciso in questi giorni, del dottor Casciarri alla guida della Asl 1 in qualità di direttore generale. Tutti elementi fondamentali che rappresentano il riconoscimento da parte delle autorità regionali della idoneità delle nostre strutture oncologiche, radioterapiche e senologiche a cui l’Aacc, da oltre 25 anni dedica la propria attenzione ed il supporto”.

L’assemblea è proseguita con il conto consuntivo dell’annata 2015 che è stato approvato all’unanimità e le modifiche statutarie, “necessarie – spiega il presidente Cesarotti – per adeguare lo statuto ai principi solidaristici delle Onlus,dopo attenta lettura e commento sono state approvate dall’assemblea all’unanimità”.

In conclusione l’assemblea si è soffermata sulle modalità per l’imminente rinnovo delle cariche sociali: l’assemblea ha deciso che la composizione del nuovo direttivo sia di nove membri tra i quali verrà scelto il presidente.

A breve saranno indicate, dal consiglio direttivo, il regolamento e la data delle elezioni per il rinnovo delle cariche che presumibilmente avverrà nella prima quindicina di aprile.