Il presidente dell’Anticorruzione Cantone in città per la Giornata della trasparenza

CITTA’ DI CASTELLO – Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, sarà l’ospite della prima giornata della Trasparenza e della legalità del Comune.  “Un adempimento di legge che vogliamo trasformare in un appuntamento periodico in cui cittadini e Amministrazione possono confrontarsi su come migliorare la macchina pub-blica, rendendola più efficiente, imparziale e comprensibile” dichiarano il sindaco Luciano Bacchetta e l’assessore alla Semplificazione Amministrativa Enrico Carloni nel dare notizia dell’incontro previsto lunedì 7 marzo, alle 17.30, al Teatro degli Illuminati al quale parteciperanno come relatori il presidente Cantone, Francesco Merloni, dell’Autorità Anticorruzione, Alessandra Pioggia, docente dell’Università di Perugia e Bruno Decenti, segretario del Comune tifernate.

“Città di Castello garantisce nel sito specifico accessibilità totale alle informazioni con-cernenti l’organizzazione, l’utilizzo delle risorse e i risultati ottenuti per favorire forme diffuse di controllo nel rispetto dei principi di buon andamento e imparzialità, così come vuole la definizione di Trasparenza. – spiegano sindaco ed assessore – Su quanto fatto ci confronteremo insieme al presidente Cantone, impegnato in prima linea nella lotta con-tro fenomeni grandi e piccoli di mala amministrazione nelle istituzioni italiane. Non è certo la prima volta che il Comune di occupa di legalità ed etica pubblica ma anche in questa circostanza abbiamo coinvolto gli studenti delle scuole superiori, perché su questi temi le leggi non sono sufficienti a sradicare malcostume e inefficienze se non affiancate da un cambiamento culturale, di cui i giovani dovranno essere portatori quando, con il voto, potranno influenzare direttamente la vita politica del loro comune o del Paese”.

“Abbiamo scelto il presidente Cantone – concludono Bacchetta e Carloni – perché in questo momento riassume, per il ruolo e la sua vicenda personale, chi in Italia sta cer-cando di riformare la macchina amministrativa combattendo vecchie e nuove resistenze. Il comune di Città di Castello ha inscritto il suo impegno nel Piano Anticorruzione, aggiornato annualmente grazie al contributo di tutti i soggetti del territorio, e integrato da un Codice di comportamento del personale, volto a creare un clima sfavorevole anche ai soli comportamenti devianti, grazie alla collaborazione dei dipendenti, che sono un elemento fondativo di ogni battaglia anticorruzione”.

Che cosa è la Giornata della trasparenza e della legalità? E’ il comma 6, articolo 10 del Dlgs 33 del 2013, conosciuto come Decreto della Trasparenza, a parlare delle gior-nate specifiche nell’ambito del Programma triennale per la trasparenza e l’integrità. A Città di Castello è anche una previsione contenuta nel Piano di prevenzione della cor-ruzione, aggiornato al triennio 2016-2018 dalla Giunta comunale. Ha l’obiettivo di informare anche su Piano e Relazione della Performance, processo della Pubblica Amministrazione convergente con Anticorruzione e Trasparenza, nella quale si dà conto di che cosa il Comune ha fatto, con quali risorse umane, tecniche ed economiche durante l’anno. Per il comune di Città di Castello questo è il link: http://cdc.etrasparenza.it/