Seminario “Oltre l’emergenza”

SANSEPOLCRO – Un seminario organizzato dall’ordine degli architetti della provincia di Arezzo in collaborazione con l’ordine ingegneri, con il collegio geometri e con la commissione territoriale Valtiberina dell’ordine degli architetti. Il tema del seminario si riferisce all’evento atmosferico dello scorso 5 marzo e nasce dall’esigenza di costruire un approccio razionale ai rischi ambientali del territorio per salvaguardare e tutelare il costruito e l’ambiente. L’appuntamento è nella sala del consiglio a Palazzo delle Laudi giovedì 23 Aprile dalle 15. Il sindaco biturgense Daniela Frullani aprirà i lavori seguita dall’intervento dell’ingegner Quieti dell’ufficio tecnico del comune di Sansepolcro. I relatori procederanno all’analisi di quanto avvenuto lo scorso 5 marzo e agli ingentissimi danni causate dal vento. L’analisi partirà dalla relazione dell’ingegner Marco Pio Lauriola che si occuperà delle strutture in legno, il tecnico Francesco Maione affronterà la problematica dei requisiti di sicurezza per le coperture e gli interventi di efficienza energetica, l’ingegner Giommoni la gestione del rischio e della necessità e problematiche dello smaltimento dell’amianto. Interessante anche la partecipazione dell’agronomo Mugnai che affronterà il tema delle alberature urbane e dell’albero maestro, affinchè vengano fatte le giuste scelte per il rinascimento delle alberature urbane, per la sicurezza e il miglioramento ambientale della qualità della città. Il seminario dovrebbe concludersi verso le 19 ed è moderato dall’architetto David Gori membro della commissione territoriale Valtiberina dell’ordine degli architetti di Arezzo. Il seminario è gratuito e la cittadinanza è invitata a partecipare.