Martedì l’opera di Rossini al teatro dei Riuniti

UMBERTIDE – Maximilian Fane e i giovani musicisti e cantanti d’opera del Royal Conservatoire of Scotland daranno vita, martedì 21 luglio alle 18 al Teatro dei Riuniti, ad un galà di beneficenza, mettendo in scena l’opera lirica “L’inganno felice” di Gioacchino Rossini. Maximilian Fane è alla guida della Raucous Rossini Orchestra, piccola compagnia operistica scozzese, fondata e guidata da studenti, che attualmente sta diventando sempre più famosa anche in Europa, dove sta proponendo le eccezionali opere ad un solo atto di Rossini. L’opera “L’inganno felice”, eseguita per la prima volta a Venezia nel 1812, narra un intreccio tra rivali in amore e la sospettata infedeltà di una principessa; possiede tutte le caratteristiche proprie della musica di Rossini, vivacità e tocco comico, il tutto nella struttura semplice di un’ouverture e un solo atto che la rende apprezzabile da tutti.