Montone

Cultura digitale & benessere, al via il progetto “#Gemma, il sapere è prezioso”

MONTONE – È entrato nel vivo il progetto “#Gemma, il sapere è prezioso”, il percorso di animazione digitale gratuito, finalizzato ad accrescere la qualità della vita, il benessere delle persone e la cultura digitale in sei zone sociali dell’Umbria. Nel progetto è coinvolto con il ruolo di capofila anche il Comune di Montone.

Proprio nel comune arietano, è prevista oggi l’inaugurazione, alle ore 18.30, al Circolo UISP Sant’Angelo di Santa Maria di Sette, delle attività di assistenza digitale per la zona sociale 1, nella quale rientrano anche Città di Castello, Citerna, Lisciano Niccone, Monte Santa Maria Tiberina, Montone, Pietralunga, San Giustino e Umbertide.

All’interno dello sportello si potrà usufruire dei servizi gratuiti di accoglienza e informazioni, oltre che di assistenza nelle principali attività digitali come prenotazioni online, ricerche online, motori di ricerca, comunicazione social, etc…

‘#Gemma’ è un progetto finanziato dalla Regione Umbria con le risorse del POR-FSE 2014-2020, nell’ambito del programma #OpenUmbria, ed è stato presentato da un partenariato di enti pubblici e privati quali il Comune di Montone (soggetto capofila), Anci Umbria, Comune di Spello, Comune di Giano dell’Umbria, Comune di Deruta, Fondazione Golinelli, Ic Torgiano-Bettona, Liceo Properzio Assisi e Giove In Formatica Srl. Il programma interessa, come detto, sei zone sociali dell’Umbria: Montone (zona 1), Torgiano (2), Assisi (3), Deruta (4), Spello (8), Spoleto e Giano dell’Umbria (9).

In ogni zona sociale è prevista l’attivazione di un servizio di assistenza digitale gratuita e la realizzazione di oltre 60 laboratori gratuiti di animazione che porteranno alla scoperta del mondo digitale. Gli incontri, che complessivamente saranno oltre 350 della durata di circa 4 ore ciascuno, permetteranno ai cittadini di accrescere le proprie competenze digitali e di avvicinarsi a servizi della pubblica amministrazione.

I cittadini interessati possono iscriversi utilizzando l’apposito format che si trova nel sito www.progettogemma.it o presentarsi all’incontro inaugurale.