Pieve Santo Stefano Pieve Village

Conclusa con successo la sesta edizione di Pieve Village

PIEVE SANTO STEFANO – Con l’appendice del concerto della band SRL di venerdì scorso, 16 agosto, si è conclusa la sesta edizione di Pieve Village, la kermesse estiva organizzata dal comune di Pieve Santo Stefano in concerto con Proloco e l’associazione Disperata Gang. Dodici serate all’insegna dello stare insieme e dell’allegria che hanno toccato i temi più vari, dalla buona musica allo sport al fitness, e che hanno visto nelle piazze di Pieve una grandissima partecipazione di pubblico, stimato dagli organizzatori in oltre le 10mila presenze. Numeri notevoli per un centro come Pieve Santo Stefano ed a riprova del fatto che il format del “villaggio vacanze” funziona e piace.

Le serate dedicate ai comici, la serata giochi gonfiabili per tutti, il torneo dei Rioni, le serate musicali hanno visto sempre le piazze piene, con il massimo raggiunto nella serata del 14 Agosto, con almeno 2000 persone in piazza, prima a gustare le specialità gastronomiche proposte, tortello pievano in testa, preparato mirabilmente dalla Proloco e poi per godersi la presentazione del Ravenna Calcio femminile la prova del “Musichiere” che ha sancito la vittoria del Pontenuovo al torneo dei rioni e poi la musica dell’Orchestra all’Italiana diretta da Francesco Fancelli a seguire fino a notte fonda.

Piazza piena e partecipata anche per il concerto del 16 agosto, proposto dal gruppo SRL che ha eseguito”La sera dei Miracoli”, tributo a Lucio Dalla, con la splendida voce di Umberto Pezzi, cantante e frontman del gruppo. Tanta la soddisfazione degli organizzatori, Luca Gradi, Federico Cavalli e Chiara Venturi per il Comune, Francesco Franceschetti presidente della Associazione Disperata Gang, ed anche presentatore ufficiale dell’intera kermesse assieme a Rossana Rossi, Luigi Locci presidente Proloco, che ringraziano tutti  i tantissimi ed insostituibili volontari che hanno lavorato tutti i giorni instancabilmente, da chi ha preparato ogni sera la location prescelta, da chi si è occupato dell’organizzazione dei tornei e del fitness, a chi è stato ore e ore in cucina a preparare i famosi tortelli pievani. Una fatica ampiamente ripagata dal grande successo di tutto il paese di Pieve Santo Stefano.